• Giulio Pisano

Premio Strega 2021. Presentati i primi cinque libri in gara.

Oggi sono stati presentati i primi cinque libri in gara al Premio strega 2021.

Ognuno di essi ha al suo fianco la breve motivazione con la quale un ”Amico della domenica” lo ha proposto:



Emanuele Trevi con “Due vite”, edito da Neri Pozza, che è «Capace di trasformare l’intimità e la malinconia in letteratura, rendendole universali a avvicinandole alle vite di tutti»;


Paolo Di Stefano con “Noi”, edito da Bompiani: «Per la capacità di rappresentare con originalità situazioni e personaggi e per la matura duttilità della tenuta espressiva»;


Antonella Lattanzi con “Questo giorno che incombe”, edito da HarperCollins perché «È un giallo avvincente, rispettoso delle regole di genere. Ed è altro. C’è un’esperienza vera ben saldata al finto. C’è una donna e madre infelice con una voce memorabile, sempre vicina a incrinarsi»;


Loredana Lipperini con “La notte si avvicina”, edito da Bompiani in quanto «Contro ogni visione classica, la storia è concentrica, fatta di tante storie che si intersecano, ma senza mai abbandonare il lettore»;


Stefano Sgambati con “I divoratori” edito da Mondadori, perché a quanto dichiara Daria Bignardi che lo ha presentato: «Fin dalla prima lettura mi ha colpito soprattutto per la sua originalità: è così poco alla moda ed è scritto in modo così personale».
108 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti