• Giulio Pisano

L' Editing

Aggiornato il: 16 dic 2019

Il processo di Editing


Cosa è l’editing di un libro?


Dopo aver scritto la parola fine, il percorso di pubblicazione è appena iniziato. Il prossimo passo è la revisione e l’eventuale modifica. Durante questa fase per autore ed editor esiste un unico e solo obiettivo: rendere il manoscritto il migliore possibile.


"Ma il mio libro è già fantastico!"
Libro
Editing

Ecco un segreto: l’autore trascorre così tanto tempo con il libro che lo conosce perfettamente in ogni sua più piccola virgola. I futuri lettori, tuttavia, non lo conoscono così bene. L’editing fa sì che le parole e le frasi dicano esattamente ciò che si intende comunicare. Per poterlo fare si ha bisogno di un team di persone che possano essere imparziali e rivedano approfonditamente il testo rendendolo ancora più efficace.


"La modifica è costosa!"

Editing per ebook e libro cartaceo
Editing anche per ebook

Si, è vero. È costosa. Ma per una buona ragione. L’editor conosce le regole del settore editoriale e il linguaggio più adatto al genere letterario dell’opera, Ci vuole tempo per leggere il manoscritto e fornire feedback. Se si vuole che il libro sia acquistato e letto deve essere al meglio. Tutti i grandi scrittori hanno dietro le quinte almeno un editor che lo segue e lo consiglia al meglio. Naturalmente va considerato anche che più il libro è pulito nella sua composizione e scrittura e più facilmente un editore vorrà investirci sopra e avrà sicuramente più possibilità di essere pubblicato.

Esistono quindi diverse fasi del processo di modifica ecco una guida dettagliata:


Una guida dettagliata al processo di modifica

Ogni fase del processo di modifica ha uno scopo specifico, e tutte hanno un unico obiettivo: rendere il manoscritto il meglio che possa essere.


Personale:


editing personale
Editing personale

Rilettura approfondita del testo per correggere gli errori che non sono stati colti durante la scrittura. Questa fase può andare dal correggere semplici errori di battiura alla riscrittura di interi capitoli. In questa fase è sempre consigliabile una pausa anche lunga in modo da rileggere il testo con “occhi nuovi”.

Ricerca tra gli amici di persone che abbiano familiarità con l'argomento o il genere di cui si tratta per sottoporre loro il manoscritto, stando ben attenti che siano lettori che abbiano un minimo di spirito critico. Farsi dire solo “splendido, fantastico, imperdibile” aiuta molto l’ego ma non fa fare un passo al manoscritto.


Professionale:


editing professionale
editing professionale

Editing della struttura e dello sviluppo. In pratica uno sguardo d’insieme all’opera con focus su chiarezza, struttura e solidità dell'argomento del libro. In seguito approfondimenti su caratterizzazione, dialogo e sviluppo della trama. Naturalmente il tutto proporzionalmente alla tipologia di scritto, un libro di saggistica viene trattato in modo diverso rispetto a un giallo o a un romanzo di formazione.

Copyediting, cioè grammatica. L’editor si occuperà adesso di come si sta dicendo quello che si vuole trasmettere. Durante un copyedit, l’editor correggerà l'ortografia, la grammatica e la punteggiatura, indicando incoerenze ed errori nell'uso del linguaggio.

Correzione di bozze. Dopo che sono state fatte tutte le modifiche una rilettura da parte di chi non ha mai letto il libro prima del “visto si stampi”. Qui non vengono quasi mai apportate modifiche sostanziali ma si correggono gli errori di battitura e i refusi che sono scampati alle verifiche precedenti.

43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

La Sinossi